Pagine Laiche - Nessun Dogma Editore

ISBN: 9788898602483

Il testo contiene 23 scritti dal 2006 al 2017 ispirati alla diffusione del pensiero non religioso su argomenti etico-filosofici e a favore della laicità delle istituzioni, condizione della libertà in generale e non solamente della libertà di pensiero e di coscienza, messa in pericolo dall'oscurantismo religioso fondato sull'irrazionalità scientifica. La laicità è lo stile intellettuale di chiunque desideri pensare con la propria testa, di vagliare criticamente le idee proprie e altrui. Nel DNA dell'ateismo moderno sono iscritte tre parole chiave: laicità, spirito critico, nessun dogma. Qualsiasi ingerenza fra Chiesa e Stato influenza in modo diretto e indiretto il clima culturale e scientifico di ogni nazione. In particolare ciò è avvenuto in Italia a causa delle ormai plurisecolari prepotenze clericali: “L'ateo nasce discriminato dalle religioni di Stato”.

Nel nostro paese vi sono poi dei fanatici integralisti o furbi opportunisti filoclericali che accentuano tali ingerenze anche in senso razzista.

Essendo la laicità una caratteristica essenziale di ogni vero Stato democratico se ne deduce che purtroppo l'Italia non lo è compiutamente.

L'articolo 33 della Costituzione, ad esempio,è stato aggirato con il trucco di dare soldi alle famiglie i cui figli sono iscritti a scuole private. Le scuole private cattoliche sono comunque in grave crisi economica lo stesso e quindi diminuiscono ogni anno che passa!

Il testo difende la teoria evoluzionista darwiniana ricordando una famosa frase: “In biologia nulla ha significato se non alla luce dell'evoluzione”. Bisogna quindi ripudiare la tradizionale concezione religiosa antropocentrica dell'universo e riconoscere la “naturale somiglianza tra umani e non umani”: il sacerdote non è il tramite di alcunché, è un illuso che predica superstizioni smentite dalla scienza e dalla storia.

Per quanto riguarda poi il clero cattolico sussiste la patologica piaga plurisecolare della pedofilia, dell'affarismo finanziario vaticano e di croniche complicità e connivenze con partiti e movimenti razzisti di ieri e di oggi.

Pierino Marazzani

Aprile 2020

Prossimi appuntamenti