"Dio odia le donne" di Giuliana Sgrena

Lunedì 12 Settembre 2016 alle ore 21.00, il Circolo UAAR di Milano  in collaborazione con il Circolo culturale TBGL Harvey Milk presenterà, a Villa Pallavicini in via Meucci 3, il libro “Dio odia le donne” con l’autrice Giuliana Sgrena e con Alessandro Rizzo come relatore

“Dio odia le donne” non è certamente il primo libro a parlare del difficile rapporto tra l’universo femminile e le religioni, prime tra tutte quelle monoteistiche abramitiche, ma ha il pregio di essere attualissimo e dunque tarato sulla percezione che si ha oggi dei fenomeni religiosi e sull’influenza che questi hanno nelle società attuali.

La riflessione è condotta anche attraverso le coinvolgenti esperienze personali dall’autrice, che non si sottrae alla partigiana onestà intellettuale di dichiararsi donna atea. Una donna atea che persino nei momenti più bui del suo rapimento non ha sentito alcuna necessità, alcun afflato verso un altro modo di pensare. E che ben sottolinea come anche nella morte il non credente non possa nemmeno aspirare a un funerale, per mancanza di luoghi e carenza di volontà, in uno stato che è ancora lontano dall’essere davvero laico.

Le donne, proprio perché colpite e oppresse in misura esponenziale all’integralismo dei tre monoteismi, dall’autrice analizzati con assoluta imparzialità, si ritrovano a essere anche le più religiose, le più credenti e praticanti, le “naturali” prosecutrici di quelle tradizioni che dalla loro devozione traggono la forza per limitare (e talvolta letteralmente cancellare) i loro diritti.

Giuliana Sgrena ha scritto un libro coraggioso, in un’epoca in cui la fascinazione verso alcuni leader religiosi riesce a velare i pesanti attacchi portati quotidianamente ai diritti delle donne. Dio odia le donne rafforza una certezza: quanto sia umano, e solo umano, questo odio.

Vi aspettiamo numerosi !

Riunione di Giugno

Convocazione Riunione mensile

del Circolo UAAR Milano

 

Si informano i SOCI che Lunedì 20 giugno 2016 alle ore 21.15, ci sarà la riunione del Circolo UAAR di Milano, che si terrà presso la sede del Circolo, in via Porpora 45,  facilmente raggiungibile coi mezzi 39, 55, 56, 62, 81, 91, M1/2 Loreto, col seguente ordine del giorno:

  • Organizzazione  e aggiornamento sullo stato dei  prossimi eventi (22/06, 25/06, 12/09, 20/09);

  • Discussione sulla possibilità di spostare le riunioni di circolo ai quarti lunedì del mese e di cedere i terzi lunedì del mese da qui a fine anno;

  • Aggiornamento sulla vicenda dei crocefissi nei seggi elettorali;

  • Varie ed eventuali.

 

seguici anche su Facebook

 

"IL DOMANI INCERTO DEL SINDACATO"

Vi aspettiamo numerosi !!!!    Seguici anche su facebook

CROCIFISSI IN TRE SEGGI ELETTORALI A MILANO - COME SI SONO SVOLTI REALMENTE I FATTI

Il 5 Giugno in occasione delle elezioni Amministrative per il rinnovo del Consiglio Comunale di Milano e dei Municipi, Angela Ciani, una nostra socia anche rappresentante di lista per il M5S e candidata Consigliere al Municipio 3, constatava la presenza di 3 crocifissi in 3 seggi elettorali in Via Casati 6 a Milano.

La nostra socia, nella sua qualità di elettrice, chiedeva gentilmente ai Presidenti dei Seggi di rimuovere i crocifissi in base alle sentenze della Cassazione, della Corte Costituzionale e della Corte Europea dei Diritti dell'Uomo, le quali stabiliscono che simboli religiosi nei seggi elettorali violano il principio costituzionale della laicità dello Stato.

 

Tutti i Presidenti dei Seggi si sono rifiutati di rimuovere i crocifissi.

La nostra socia ha fatto mettere a verbale il loro rifiuto, avvertendoli della possibilità di ricorrere all'autorità giudiziaria per accertare l'illegittimità del loro rifiuto. Uno dei Presidenti inizialmente ha rimosso il crocifisso, ma poi in seguito alle proteste degli scrutatori e dei rappresentanti di lista di Forza Italia, Lega Nord e Fratelli d'Italia lo ha riposizionato. Da segnalare che, inizialmente, uno dei tre Presidenti si rifiutava persino di raccogliere il suo esposto, ma poi alla fine è stato verbalizzato.

Per correttezza di informazione si pubblica copia di uno dei tre verbali.

Nessuna pattuglia della Polizia è intervenuta.

 

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/crocifisso-seggio-militante-grillina-vuole-farlo-togliere-1267933.html

 

 

2° incontro Laicità e Istruzione

 
Le sezioni territoriali milanesi di Giovani Comunisti, UAAR, Link, UDU, in collaborazione con alcuni collettivi LGBTQI e con l'UdS, lanciano un momento di riflessione critica sul ruolo della Chiesa cattolica sull'istruzione italiana, per riprendere la questione della laicità in un Paese che non si è ancora emancipato dall'egemonia culturale clericale.
Sabato 4 giugno, presso "Lato B - l'altro lato di Milano" Viale pasubio 14, 20154 Milano (zona M2 Garibaldi), ne discutiamo collettivamente nel 2° incontro, improntato non tanto sull'analisi descrittiva della situazione storica ed esistente, quanto sulla proposta politica e sulle azioni che sarebbero necessarie per imporre una scuola realmente laica.
Sarà un momento per proporre soluzioni pratiche e politiche al problema delle ingerenze della Chiesa, parlando attorno ai temi del Concordato dei Patti Lateranensi, dell'ora di religione e dell'alternatività ad essa che non c'è quasi mai, della mancanza di educazione alla sessualità e alla diversità (ci sarà a riguardo un intervento mirato di Anna Cardinale, ginecologa, e Simona Chiatto, psicologa CFPA - Gli Aquiloni onlus, referenti per gli interventi nelle scuole di promozione alla salute su affettività-sessualità), di come ostacolare le attività di CL e tanto altro. Non mancate!

Laicità e Istruzione - Contro le ingerenze della Chiesa

 
Le sezioni territoriali milanesi di Giovani Comunisti, UAAR, Link, UDU, in collaborazione con alcuni collettivi LGBTQI e con l'UdS, lanciano un momento di riflessione critica sul ruolo della Chiesa cattolica sull'istruzione italiana, per riprendere la questione della laicità in un Paese che non si è ancora emancipato dall'egemonia culturale clericale.
Sabato 28 maggio, presso i locali della sede Regionale del PRC, sita in Via Vallarsa 2, Milano (zona M3 Lodi), ne discutiamo collettivamente in un primo incontro in cui verranno date le informazioni precise su fenomeni di cui si parla molto poco.

Questa la scaletta degli oratori e degli interventi:
-Alessandro Pascale (Giovani Comunisti Milano) - I rapporti Stato Italiano e Chiesa Cattolica dall'Unità ad oggi e l'influsso della cultura clericale sulla gioventù
-Paolo Fortina (avvocato, UAAR) - I Patti Lateranensi del 1929, la revisione del 1984 e i suoi riflessi sul mondo dell'istruzione
-Carlo Dovico (Udu) - Il ruolo di CL nelle università e la struttura dei finanziamenti sul mondo dell'istruzione
-Silvia Conca (Collettivo GayminOut) - La teoria gender e l'ostacolato accesso nel mondo scolastico

Un secondo incontro, improntato non tanto sull'analisi descrittiva della situazione storica ed esistente, quanto sulla proposta politica e sulle azioni che sarebbero necessarie per imporre una scuola realmente laica, si svolgerà, organizzato sempre dagli stessi gruppi, sabato 4 giugno alle ore 17 presso i locali di LATO B (Viale Pasubio 13, Milano, zona M2 Garibaldi).

Riunione di Maggio

Convocazione Riunione mensile

del Circolo UAAR Milano

 

Si informano i SOCI che Lunedì 23 Maggio 2016 alle ore 21.15, ci sarà la riunione del Circolo UAAR di Milano, che si terrà presso la sede del Circolo, in via Porpora 45,  facilmente raggiungibile coi mezzi 39, 55, 56, 62, 81, 91, M1/2 Loreto, col seguente ordine del giorno:

  • Organizzazione prossimi eventi in sede;

  • Proposte per altre sedi in cui organizzare eventi;

  • Inventario Gadget e previsione acquisti;

  • Futuri banchetti informativi;

  • Programmazione gruppi di lavoro tematici;

  • Varie ed eventuali.

 

seguici anche su Facebook

 

Share this